logoatstudio2
Headquarter Zandobbio


SCHEDA PROGETTO

LUOGO: Bergamo
COMMITTENTE: Privato
DATI DIMENSIONALI: Superficie 10.000 mq 
CRONOLOGIA: Progetto 2017 
PROGETTO ARCHITETTONICO: AT STUDIO con Arch. Andrea Berrettoni

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto prevede la realizzazione di un unico grande elemento iconografico e funzionale.Il progetto prevede la realizzazione di un unico grande elemento iconografico e funzionale.Un “muro” lineare che ricomprendendo tutta l’area destinata ai nuovi spazi. Un elementosintetico che ricomprenda tutte le funzioni rimettendo a sistema vecchi e nuovi spazi esterni efabbricati esistenti.Il lungo muro “abitato” realizzato in gabbioni riempiti di pietrame è in realtà un doppio murocon uno “spessore” di 13 metri ed altezza 10 metri all’interno del quale scorrono, come in unaproiezione i vari spazi e le diverse funzioni richieste dal bando.
Queste sono integrate e collegateattraverso uno spazio centrale lineare all’interno del quale si “muovono” tutti gli spazi funzionali,le parti interne e le zone sterne di esposizione che si alternano in sequenza. Esterno ed interno siconfondono tra di loro e si integrano in un unico grande spazio che li incornicia.All’interno del doppio muro si collocano in sequenza le funzioni necessarie che diventanocosì un unico sistema funzionale all’interno di una promenade architettonica che realizzerà lavisione pubblica che l’azienda vuole dare ai sui nuovi spazi. Un interno/esterno ricco di spazi eprospettive nuove.
Dall’esterno il grande muro ricuce in un unico “segno” tutto il sistema costruito e si ponecome elemento iconico che sintetizza l’immagine dell’azienda. Un elemento di schermo tra lesistemazioni esterne e più di servizio come il parcheggio ed il giardino, più intime, come i giardiniinterni, l’edificio e le funzioni di rappresentanza e la zona di lavoro dei piazzali e dei capannoni cherimangono protette alle spalle del nuovo grande muro abitato.Caratteristica del “muro” è anche l’introduzione di un sistema di coperture mobilisemoventi: grazie ad un sistema automatico permette a due coperture in acciaio di “slittare” sututta la lunghezza del muro per coprire dove necessario gli spazi esterni utilizzati ad eventiall’aperto o di creare ombreggiamento sulla hall principale.
logoatstudio2